13 Febbraio 2020


Coronavirus: Annullato il Mobile World Congress di Barcellona.

di Andrea Felicella

È ormai ufficiale, MWC2020 non si farà.

Con un comunicato ufficiale rilasciato ieri sera dalla GSM Association, l’ente organizzatrice della manifestazione.
Il Mobile World Congress 2020, la più importante fiera al mondo dell’ambito mobile è stata definitivamente cancellata a causa del coronavirus.

Moltissimi i rumors delle ultime settimane.

Nelle ultime settimane si è parlato tantissimo delle sorti della fiera di Barcellona.
Voci, comunicati ufficiali e NON, sono immediatamente finiti nel calderone delle tantissime tematiche oggetto di questa frenesia da virus.
Tanto che i più grandi espositori della fiera hanno iniziato a ritirarsi uno ad uno.
Vodafone, Sony, Samsung, Amazon e tanti altri a cascata, hanno preferito tutelare la sicurezza del personale e si sono ritirati in tronco dalla fiera per evitare ogni minima probabilità di contagio da coronavirus.

Uno sguardo al futuro dei congressi tech?

Naturalmente, lo sviluppo è comunque inarrestabile ed è per questo che molti tra i brand più importanti al mondo hanno comunque deciso di riorganizzare i loro eventi di presentazione delle nuove linee di prodotti.
Ma in una chiave ancor più Tech e se vogliamo anche vagamente distopica, se pensiamo che un domani forse la maggior parte dei congressi potranno svolgersi così.
Esatto, stai immaginando la cosa giusta, parliamo di streaming!
Numerose presentazioni si terranno comunque, ma tra le calde e sicure mura dei quartier generali dei grandi brand produttori, davanti ad una telecamera che connette dall’altro lato migliaia e migliaia di osservatori, giornalisti, opinionisti, investitori e curiosi.
Difficile dire se il futuro dei congressi sarà simile alla situazione che stiamo assaggiando ora a causa dell’aria che diventerà irrespirabile o di qualche batterio ancestrale rilasciato dalle calotte polari disciolte.
Ma quel che è chiaro oggi, visioni apocalittiche a parte, è che l’annullamento di un evento di tale importanza, causerà alla città di Barcellona un mancato ricavo di circa 500 milioni di euro.

Toccare con mano, please.

Poter vedere da vicino e provare alcuni prodotti prima del rilascio su scala globale diventa impossibile in situazioni limite come questa.
Per non parlare poi del contatto umano tra opinionisti, divulgatori e le stesse aziende. Il rischio è anche quello di non poter più ottenere un feedback immediato sulle linee in rilascio.
Ma ormai la posta è worldwide!
In pochissimo tempo possiamo far viaggiare container da un capo all’altro del mondo!
Però cosa può succedere se certi virus riescono a sopravvivere anche attaccati agli oggetti inanimati?
No, no, no e ancora no!
Non vogliamo assolutamente contribuire a far lievitare la frenesia smodata delle ultime settimane, quella che alcuni definiscono per giunta psicosi.
Ma è bene sempre interrogarsi, ricercare, analizzare e soprattutto verificare le notizie che è possibile trovare in ogni angolo del web, senza lasciarsi subito trascinare nella spirale di disinformazione in cui è semplice sprofondare quando ci limitiamo a leggere i titoli degli articoli raccolti in Google Search.