13 Gennaio 2020


[Guida] Servizi aggiuntivi del gestore: Tim Base e Chat + LoSai e ChiamaOra.

di Andrea Felicella

In questo breve articolo andremo a spiegare con cosa abbiamo a che fare quando parliamo di “Servizi aggiuntivi” da parte del nostro gestore di telefonia mobile.
In particolare, questa piccola guida si riferisce ai clienti Tim che hanno avuto problemi con la gestione dei servizi che non sono inclusi nel pacchetto a rinnovo mensile prescelto.

A cosa servono questi servizi?

Nella stragrande maggioranza dei casi, quando parliamo di “servizi aggiuntivi del gestore” con chi è cliente Tim, abbiamo a che fare con i due pacchetti che seguono:

  • Tim Base & Chat: piano base predefinito di tutte le SIM ricaricabili con una qualsiasi offerta dati attiva (pacchetto che include Giga per la navigazione).
    Con questo piano base, in caso di mancanza di un pacchetto minuti oppure una volta sfruttati tutti i minuti a disposizione, chiami a 19 cent./minuto con scatto alla risposta di 20 cent., invii SMS a 29 cent. cadauno in mancanza di un pacchetto SMS o dopo averli terminati e quando si usano le principali app di messaggistica come Whatsapp o Messenger, i Giga inclusi nella nostra offerta non vengono scalati.
    Il costo mensile di TIM BASE e Chat NON è previsto per i clienti che attivano le offerte con dati della gamma TIM Senza Limiti, Young, Junior, International, 60+, TIM Connect Mobile e SMART Mobile.
    Costo fisso mensile per tutti: 2€ in più da aggiungere al costo mensile del piano prescelto (Primo mese gratis).
  • LoSai e ChiamaOra: per ricevere SMS con il numero della persona che ti ha cercato quando non eri raggiungibile o per sapere quando questa torna raggiungibile, se a chiamare eri tu.
    Costo fisso mensile per tutti: 1,59€ in più, da aggiungere alla nostra offerta mensile.

Questi due pacchetti, fanno parte della dotazione predefinita di una SIM ricaricabile standard quando richiediamo una portabilità del nostro numero in TIM e quando questi non sono desiderati dall’utente, diventa necessaria la loro rimozione entro il primo mese di permanenza nel nostro nuovo gestore di telefonia mobile, per non ritrovarsi a pagare 3,59€ in più dal secondo rinnovo dell’offerta prescelta, rispetto al canone pattuito in fase di richiesta della portabilità.
Niente paura,
Sembra complesso, ma non lo è!
Ora vi spiegheremo cosa fare!

Come disattivare?

Se non hai bisogno dei due servizi che abbiamo appena descritto, la procedura di disattivazione richiede meno tempo e capacità tecniche di quello che puoi immaginare!
Se avete seguito l’istinto e vi siete subito fiondati sul serv. clienti ufficiale 119, non avete del tutto sbagliato.
L’unico problema è che disattivare i due pacchetti tramite un operatore comporta dei costi di gestione che verranno addebitati immediatamente sul “conto” della nostra SIM, dove risiede il credito residuo.
Risulta quindi più rapido ed economico, scegliere una delle due strade che seguono:

  1. Numeri di servizio: tramite il 40916 e 40920, è possibile rimuovere “LoSai e ChiamaOra” e cambiare il proprio piano base da “Tim Base e Chat” a “Tim Base New”.
    LoSai e ChiamaOra: digitare ‘40920’ nel tastierino chiamate > ascoltare la voce guida > digitare ‘0’, attendere che la voce passi al menù successivo > digitare ‘1’ per confermare la disattivazione di “LoSai e ChiamaOra”.
    Tim Base e Chat: digitare ‘40916’ nel tastierino chiamate > ascoltare la voce guida, fino a quando vi parlerà del vostro credito residuo (ATTENZIONE: è molto importante lasciar finire di parlare la voce registrata fino al menù di selezione, altrimenti si rischia di attivare una nuova offerta indesiderata) > digitare ‘1’, attendere che la voce passi al menù successivo > digitare ‘3’, attendere che la voce passi al menù successivo > digitare ‘1’, attendere che la voce passi al menù successivo > ‘1’, attendere che la voce passi al menù successivo > infine digitare ‘1’ per confermare l’attivazione di “Tim Base New” come nuovo piano base SENZA costi fissi.
  2. App MyTim o sito ufficiale Tim: nell’app o nell’area riservata dal sito ufficiale Tim, selezionare la sezione “Tariffe e Opzioni Attive” per disattivare i pacchetti non desiderati.

Speriamo che questa guida possa essere d’aiuto per capire meglio di cosa parliamo quando affrontiamo l’argomento “Servizi aggiuntivi del gestore” in riferimento a Tim.

Per maggiori info ed approfondimenti, scrivi a info@bytewood.it, via Whatsapp al 3663006550 oppure alle nostre pagine social Facebook ed Instagram!